Il Future Technology Lab supporta una PMI nel cammino verso l’I4.0. Diverse attività sono state intraprese dal 2016 ad oggi. Suddivisione dei codici prodotto finito in base a frequenza e dimensione degli ordini clienti, in modo da adottare logiche gestionali differenti per le diverse classi di codici definite. Calcolo degli indici di similarità del setup tra i vari codici. Il sequenziamento della produzione di più codici simili ha permesso di ridurre in modo consistente il tempo di fermo macchina dovuto al setup. Revisione del metodo di calcolo dei preventivi mediante approccio ingegneristico. Tramite la creazione di uno strumento automatizzato, è possibile aggiornare i listini clienti in maniera totalmente automatizzata. Il confronto tra gli anni ha evidenziato un costante aumento della produzione e del fatturato. Confrontando i dati del 2015 (ultimo anno precedente alla collaborazione) con quelli del 2018, si registra un aumento della produzione del 67% e del fatturato del 48%.

Scarica versione PDF
Laboratorio
Referenti
Giovanni Romagnoli
Area di specializzazione
Meccatronica e Materiali
Keyword
schedulazione
setup
costi
gestione produzione
Torneria meccanica
Descrizione prodotto

Il profilo degli ordini clienti è stato analizzato ponendo enfasi su frequenza e quantità. Ciò ha permesso di suddividere gli ordini secondo differenti logiche gestionali. Gli indici di similarità tra i codici di prodotto finito sono stati ricavati a partire da un’analisi delle schede di attrezzaggio: moduli nei quali sono riportati utensili e posizioni all’interno dei torni Plurimandrino nelle quali montarli. Si è creato un DB di queste schede, pulendo e standardizzando le informazioni. Attraverso un’analisi statistica operata utilizzando gli indici di Jaccard, di correlazione e di Dice, sono stati ottenuti degli indici di similarità tra i vari prodotti. Questi indici, confrontati con i dati relativi ai tempi effettivi (dove presenti) di cambio formato hanno evidenziato una relazione: indice di similarità più alto, tempi di setup più basso. Tali indici sono stati utilizzati quindi per sequenziare, in maniera da minimizzare i tempi di cambio formato, gli ODL. Per quanto concerne la metodologia di preventivazione, è stato creato un DB che contenesse tutte le informazioni, in precedenza standardizzate, utili alla redazione di un preventivo, sia tecniche che economiche. Tramite l’utilizzo di un codice di programmazione adeguatamente scritto, è stato possibile realizzare uno strumento veloce, user friendly e preciso che permettesse anche ad utilizzatori poco specializzati di redigere in maniera corretta un preventivo.

Aspetti innovativi

L’innovazione è stata principalmente concettuale. Da questa collaborazione, oltre agli strumenti già descritti in precedenza, l’azienda ha acquisito un nuovo modo di approcciarsi alla gestione aziendale; un approccio più “ingegneristico” che ha permesso di ottenere notevoli miglioramenti delle performance, ma senza la necessità di investimenti massicci.

Applicazioni

Tali strumenti e metodologie potrebbero essere applicate a qualsiasi piccola o media impresa che necessiti di un rinnovamento, ma senza avere a disposizione un grosso budget.

Prodotti e servizi sviluppati
Esempio di applicazione

PMI operante nel settore industriale

Descrizione applicazione e risultati

Gli strumenti realizzati sono stati elaborati nell'ambito di una collaborazione pluriennale tra l'Università di Parma ed una piccola torneria della provincia di Parma. Questa piccola azienda è stata, e lo sarà ancora, accompagnata lungo il complicato percorso di sviluppo che conduce verso l'industria 4.0. Nei tre anni di collaborazione sono stati portati avanti numerosi progetti: applicazione di diverse logiche gestionali per le diverse classi di prodotti finiti, indici di similarità tra i codici prodotto per ridurre i tempi di change-over, modifica della metodologia di calcolo dei preventivi. Questa collaborazione ha prodotto un aumento delle quantità prodotte del 67% tra il 2015 (ultimo anno precedente all'inizio della collaborazione) ed il 2018. Inoltre, è stato registrato un aumento del fatturato del 48%.

Partner coinvolti

Università di Parma PMI della provincia di Parma

Tempi di realizzazione
3 anni.
Livello di maturità tecnologica
TRL 9 - sistema reale testato in ambiente operativo
Valorizzazione applicazione

Vari servizi erogati ad un'impresa sfociati nell'affiancamento in un percorso di crescita costante

Collaborazione con una PMI meccanica