Sedi

Largo Porta Sant’Agostino 228 - Modena (MO)

Ente
Università degli studi di Modena e Reggio Emilia
Direttore
Matteo Al Kalak
Referente ART-ER
Sauro Saraceni
Email
sauro.saraceni@art-er.it

Il Centro interdipartimentale di ricerca sulle Digital Humanities dell’Università di Modena e Reggio Emilia (DHMoRe) è promosso dal Dipartimento di Studi linguistici e culturali e dal Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” con l’adesione dei Dipartimenti di Giurisprudenza, di Economia “Marco Biagi”, di Educazione e Scienze Umane e di Comunicazione ed Economia.

Ha sede amministrativa presso il Dipartimento di Studi linguistici e culturali e sede operativa nel complesso dell’ex Ospedale di Sant’Agostino, all’interno di Ago Modena Fabbriche Culturali. Attualmente conta oltre cinquanta aderenti fra docenti e ricercatori dell’Ateneo.

Tra gli obiettivi del Centro, si citano:

  • incrementare e coordinare studi e ricerche interdisciplinari nel campo delle Digital Humanities, e in particolare nella creazione, sviluppo e gestione di piattaforme di raccolta del patrimonio storico in forma digitalizzata, nello sviluppo di soluzioni per la digitalizzazione e la comprensione automatica del manoscritto, e lo sviluppo di nuovi modelli economici per la valorizzazione e la fruizione dei contenuti culturali.
  • proporsi come interlocutore di enti pubblici e privati ed enti di ricerca per la realizzazione di progetti a livello nazionale e internazionale;
  • favorire l’attivazione di impresa culturale e creativa, anche attraverso logiche di piattaforma;
  • dialogare con i corsi di laurea e i dottorati di ricerca di Unimore che affrontano temi in linea con gli interessi del Centro.
     

Tra le più importanti collaborazioni attivate dal 2015 ad oggi e stabilmente rimaste nella rete dei partner interessati ai programmi sulle Culture Digitali si cita:

  • Partner istituzionali: Regione Emilia-Romagna; Comune di Modena
  • Fondazioni: Fondazione Modena, Fondazione di Vignola; Fondazione Brodolini
  • Partner Culturali: Ago - Modena Fabbriche Culturali, Gallerie Estensi, Archival-City; Open Jerusalem
  • Partner tecnici: Clust-Er: Industrie Culturali e Creative; MLOL, Hyperborea, AlmageLab; MiDA
  • Imprese: Franco Cosimo Panini; Haltadefinizione; Memooria.