Lo spin-off bolognese mHT finalista all'Innovation Radar Prize

Lo spin-off bolognese mHT finalista all'Innovation Radar Prize

News06/09/2016

La Comissione europa ha annunciato i 16 finalisti dell'Innovation Radar Prize 2016 scelti tra 40 candidati attraverso una votazione online che, complessivamente, ha ottenuto 28.000 voti. Tra i selezionati anche mHealth Technologies (mHT), uno spin-off nato nel 2014 all'Università di Bologna.

I candidati erano raggruppati in quatro macro categorie:

  • ICT for Society – recognising digital technologies impacting society and citizens
  • Excellent Science - the cutting-edge of science underpinning tomorrow's digital advances
  • Industrial & Enabling technologies - the next generation of tech and components supporting the digitisation of industry
  • Horizon 2020 ICT Innovator - innovative excellence in H2020's digital research and innovation projects

I 16 finalisti avranno la possibilità di esporre i propri progetti ad una giuria ufficiale durante i ICT Proposers' Day 2016 che si terranno a  Bratislava il 26 e 27 settembre 2016. Per ognuna cateragoria sarà decretato un vincitore, ma solo un candidato otterrà l'Innovation Radar Prize 2016. 

Oltre a  mHealth Technologies (mHT) sono stati selezionati altri 3 finalisti italiani:

 

Target: