L'ateneo di Bologna apre la prima laurea in Intelligenza artificiale

L'ateneo di Bologna apre la prima laurea in Intelligenza artificiale

News08/02/2019
Fonte: 
LaRepubblica

Assistenti virtuali, auto a guida autonoma, robotica avanzata, modelli predittivi. L'Università di Bologna ha attivato la laurea magistrale, in lingua inglese, in Intelligenza artificiale. E' la prima in Italia insieme a un corso analogo, ma più settoriale, alla Sapienza di Roma. Il corso si concentra sulle discipline fondanti e applicative dell’intelligenza artificiale: knowledge representation, reasoning, machine learning, visione artificiale, trattamento del linguaggio naturale, data science, sistemi di supporto alle decisioni. Ma ci sarà spazio anche per tematiche trasversali come le neuroscienze cognitive e le implicazioni etiche e sociali delle nuove tecnologie. Al termine del percorso formativo i laureati saranno “specialisti in Artificial Intelligence”: figure tecniche altamente specializzate.

Questa laurea internazionale "è un obiettivo che volevamo assolutamente centrare e le prime risposte dal mondo industriale di questa regione sono state entusiastiche", assicura il prorettore Mirko Degli Esposti, docente di Matematica. Come spiega il direttore del dipartimento di Informatica, scienza e ingegneria Antonio Corradi, il corso "dovrebbe consentire di qualificare ulteriormente le persone in modo da rispondere alle richieste che ci vengono dal territorio". Gli studenti previsti per il primo anno sono non più di 60, con una quota riservata agli stranieri (una trentina quelli attesi).