Cambiamenti climatici: lanciato fondo d'investimento di 100 milioni di EUR nel settore dell'energia pulita

Cambiamenti climatici: lanciato fondo d'investimento di 100 milioni di EUR nel settore dell'energia pulita

News24/10/2018

Il fondo è stato lanciato grazie alla collaborazone tra la Commissione europea e il gruppo Breakthrough Energy guidato da Bill Gates.

Con questa iniziativa la Commissione agisce ancora una volta a conferma della sua preminenza nella lotta contro i cambiamenti climatici, per concretare gli impegni assunti con l'accordo di Parigi e promuovere l'efficienza energetica, segnalando forte e chiaro ai mercati dei capitali e agli investitori che la transizione a livello mondiale verso un'economia moderna e pulita è in via di realizzazione.

Breakthrough Energy Europe collega finanziamenti pubblici e capitale di rischio a lungo termine per far sì che ricerca e innovazione nel settore dell'energia pulita possano essere messe sul mercato nel modo più rapido ed efficiente. Con una capitalizzazione di 100 milioni di EUR, il fondo si concentrerà sulla riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e sulla promozione dell'efficienza energetica nei settori dell'energia elettrica, trasporti, agricoltura, industria manifatturiera e edilizia. È un progetto pilota che può servire da modello per iniziative analoghe in altre aree tematiche.

Breakthrough Energy Europe dovrebbe essere operativo nel 2019. La metà del capitale azionario proviene da Breakthrough Energy, l'altra metà da InnovFin — strumenti finanziari di condivisione del rischio finanziati tramite Horizon 2020, l'attuale programma di ricerca e innovazione.

Contesto
A fronte di un pianeta sempre più esposto alle conseguenze imprevedibili del cambiamento climatico e dell'esaurimento delle risorse, s'impone un'azione urgente per adeguarsi a un modello più sostenibile. L'Unione europea, la quale ha svolto un ruolo determinante nel coalizzare le ambizioni che hanno reso possibile l'adozione dell'accordo di Parigi nel dicembre 2015, è un leader mondiale nell'azione per il clima. La Commissione ha già presentato tutte le proposte legislative intese a tener fede all'impegno dell'UE di ridurre le emissioni di almeno il 40 % nell'Unione entro il 2030. Oltre ad aggiornare e rafforzare la normativa in materia di clima ed energia, l'UE sta elaborando misure esecutive volte a stimolare gli investimenti, creare posti di lavoro, potenziare e ammodernare le industrie. La Commissione lavora attualmente alla strategia a lungo termine per la riduzione dei gas a effetto serra. La proposta sarà pubblicata nel novembre 2018, prima della COP 24 che si terrà a Katowice, in Polonia.

A margine della conferenza sul clima COP21 di Parigi, i leader mondiali hanno lanciato l'iniziativa Mission Innovation, un partenariato internazionale volto ad accelerare l'innovazione nel settore dell'energia pulita e a fornire una risposta globale a lungo termine ai cambiamenti climatici.

Aderendo all'iniziativa Mission Innovation, 23 paesi e la Commissione europea (a nome dell'UE) si sono impegnati a raddoppiare i finanziamenti per la ricerca e l'innovazione nel settore dell'energia pulita fino a circa 30 miliardi di dollari all'anno entro il 2021.

Nella stessa occasione, un gruppo di investitori di dieci paesi ha annunciato l'intenzione di portare l'innovazione dai laboratori al mercato investendo capitale a lungo termine - a livelli senza precedenti - nelle fasi iniziali dello sviluppo tecnologico nei paesi che partecipano all'iniziativa Mission Innovation, creando così la Breakthrough Energy Coalition.

Nel dicembre 2017, in occasione del vertice One Planet a Parigi, Breakthrough Energy ha annunciato la sperimentazione di partenariati pubblico-privato con cinque membri dell'iniziativa Mission Innovation, tra cui la Commissione europea.

 

Target: