AFTER - Futuri Digitali 2019

AFTER - Futuri Digitali 2019

Eventi24/10/2019

After è soprattutto educazione al digitale. Workshop e conferenze ospiteranno alcuni tra i protagonisti e interpreti dell’innovazione digitale e del mondo accademico, che illustreranno le più recenti applicazioni della digitale anche nella scuola e nel sociale, attraverso il racconto e la condivisione delle esperienze degli studenti e gli approfondimenti sul mondo del lavoro digitale, a partire dallo smartworking, una nuova modalità di lavoro che è ormai diffusa anche nel nostro Paese e che prevede la totale assenza di vincoli orari o spaziali e un’organizzazione per obiettivi.

Il digitale cambia profondamente il modo di fare impresa ma anche di vivere nel sociale, favorisce e semplifica i processi amministrativi, la condivisione di informazioni e il controllo dei dati, cambiando, di conseguenza, le competenze professionali. Per comprendere meglio come cambiano questi mondi nell’era digitale After ospiterà incontri, dibattiti e workshop dedicati alle Smartland – i nuovi territori digitali e la loro evoluzione attraverso strutture, big data e innovazione urbana, all’amministrazione condivisa dei beni comuni digitali, fino al contributo digitale nella lotta alla crisi climatica.

Bologna sta per diventare il centro dell’Emilia – Romagna Data Valley e della Fondazione Big Data for Human Development, grazie al TECNOPOLO che ospiterà il supercomputer europeo, l’EuroHpc

il 'cervellone' elettronico ad alte prestazioni da 120 milioni di euro. After dedica un appuntamento al racconto e all’approfondimento delle nuove opportunità che il Tecnopolo bolognese sarà in grado di attirare sul territorio: dallo studio del funzionamento del cervello a quello dell'evoluzione dell'universo, dalla progettazione di nuovi farmaci alla lotta ai cambiamenti climatici.

E ancora innovazione digitale femminile, laboratori, hackathon e momenti esperenziali e di intrattenimento per i grandi ma soprattutto per i più piccoli, per avvicinarsi al digitale in modo ludico, ma imparando a padroneggiare competenze, nuove tecnologie e strumenti.